vitablues

4 October 2013

Non sa quanto mi da fastidio sentirla parlare di altre persone

Filed under: Articoli — vitablues @ 09:00

20131004-110235.jpg

Walt

Filed under: Articoli — vitablues @ 09:00

Credo nella carne e nei suoi appetiti,
vedere, udire, sentire sono miracoli, ed ogni parte, ogni lembo di me è un miracolo. Divino io sono, dentro e fuori, e santifico tutto ciò che tocco o da cui sono toccato, l’odore di queste ascelle è un aroma più dolce che le preghiere, questa testa è più che chiese, bibbie e tutti i credi.
Se io venero una cosa più che un’altra sarà l’estensione del mio corpo, o ciascuna parte di esso,
traslucida forma di me, sarai tu!
Ombrose prominenze e supporti, sarete voi!
Saldo vomere del maschio, sarai tu!
Qualunque cosa accresca il mio valore sarai tu!
Tu mio ricco sangue! la tua lattea corrente, pallida mungitura della mia vita!
Petto che si preme contro gli altri petti, sarai tu!
Mio cervello, saranno le tue occulte circonvoluzioni! Radici dei teneri giunchi! pavido beccaccino! nido di uova doppie e protette, sarete voi!
Scompigliato fieno misto di testa, barba, muscoli, sarai tu!
Stillante linfa di acero, fibra di grano virile, sarai tu!
Sole così generoso, sarai tu!
Walt Whitman

20 September 2013

Io

Filed under: Articoli — vitablues @ 11:00

Risonanze affettive
Sottraendo il possibile

20131004-110307.jpg

17 September 2013

Filed under: Articoli — vitablues @ 18:45

“Che quando hai messo un punto alla nostra storia io ne ho aggiunti altri due, per farli diventare tre, di sospensione. «Non si sa mai», pensavo.”

Vasco Brondi

20130917-204616.jpg

I pesci non chiudono gli occhi

Filed under: Articoli — vitablues @ 11:38

“Era così bellissima vicina, le labbra appena aperte. Mi commuovono quelle di una donna, nude quando si accostano a baciare, si spogliano di tutto, dalle parole in giù.

“Chiudi quei benedetti occhi di pesce.”
“Ma non posso. Se tu vedessi quello che vedo io, non li potresti chiudere.”

Le affinità elettive

Filed under: Articoli — vitablues @ 11:31

“Quelle sostanze che, incontrandosi, subito si compenetrano e si influenzano reciprocamente, le chiamiamo affini.

Le cose che non si dicono

Filed under: Articoli — vitablues @ 11:24

Filed under: Articoli — vitablues @ 11:20

20130917-132022.jpg

9 September 2013

Estratto di D.F. Wallace. “La ragazza dai capelli strani”

Filed under: Articoli — vitablues @ 09:25

“Il mio nome è Fighettodelcazzo, anche se non è affatto il mio nome. Tutti i miei migliori amici sono punk e raramente hanno un nome eccetto nomi come Tettona o Manomorta o Muffa. Risucchio per esempio si chiama Sandy Imblum e viene da Deming, New Mexico”

Estratto di: David Foster Wallace. “La ragazza dai capelli strani.” iBooks.
Il materiale potrebbe essere protetto da copyright.

11 May 2013

Samuel Beckett

Filed under: Articoli — vitablues @ 11:30

E tuttavia è inutile non cercare, non volere, perchè quando smetti di cercare
Incominci a trovare. Quando smetti di volere, allora la vita, incomincia a cacciarti in gola il suo pane
Colle patatine fritte finché vomiti e allora il vomito vomitato finchè incomincia a piacerti. S.B.

20130511-133043.jpg

« Newer PostsOlder Posts »

Create a free website or blog at WordPress.com.