vitablues

28 April 2013

Klee

Filed under: Articoli — vitablues @ 20:18

20130428-221808.jpg

Advertisements

Klee

Filed under: Articoli — vitablues @ 20:15

Oh non lasciar morire l’infinita scintilla
nella misura stretta della legge.
Ma fai attenzione, non
allontanarti troppo da questo mondo!
Pensa di essere morto
e dopo molti anni di lontananza
ti viene concesso un solo
sguardo verso la terra.

Vedrai un lampione e un vecchio
cane con la zampa alzata.
Singhiozzerai dalla commozione.

(1905)

20130428-221846.jpg

Vitaccia blues

Filed under: Articoli — vitablues @ 13:27

20130428-202202.jpg

23 April 2013

Caduto Fuori dal Tempo

Filed under: Articoli — vitablues @ 21:18

Come con la lama di una forbice
mi ritagliarono dal quadro della mia vita..
Il freddo della solitudine e del nulla
mi bruciava le membra.
Perché mi toccò
perché fui toccato dal gelo della fatalità..

(“Caduto Fuori dal Tempo” David Grossman)

Filed under: Articoli — vitablues @ 21:16

20130423-231649.jpg

Fernando Pessoa

Filed under: Articoli — vitablues @ 21:14

Amo tutto ciò che è stato
Amo tutto ciò che è stato,
tutto quello che non è più,
il dolore che ormai non mi duole,
l’antica e erronea fede,
l’ieri che ha lasciato dolore,
quello che ha lasciato allegria
solo perché è stato, è volato
e oggi è già un altro giorno.

Fernando Pessoa..

6 April 2013

Non mi si trova mica a me

Filed under: Articoli — vitablues @ 11:09

Non mi si trova mica a me.

Il telefono lo stacco
e mantengo la posizione.

Nella penombra della stanza chiusa.

Allora si che i pensieri mi iniziano a venire
uno alla volta
affiorano, gorgogliano visioni.

1 April 2013

I am a man of constant sorrow

Filed under: Articoli — vitablues @ 18:43

I am a man of constant sorrow,
I’ve seen trouble on my day,
I bid farewell to old Kentucky,
The place where I was borned and raised,
The place where he was borned and raised.

For six long years I’ve been in trouble,
No pleasure here on Earth I’ve found,
For in this world I’m bound to ramble,
I have no friends to help me now,
He has no friends to help him now.

It’s fare thee well, my only lover,
I never expect to see you again,
For I’m bound to ride that Northern railroad,
Perhaps I’ll die upon this train,
Perhaps he’ll die upon this train.

You can bury me in Sunday valley,
For many years where I may lay,
And you may learn to love another,
While I am sleeping in my grave,
While he is sleeping in his grave.

Maybe your friends think I’m just a stranger,
My face you’ll never see no more,
But there is one promise that is given,
I’ll meet you on God’s Golden Shore,
He’ll meet you on God’s Golden Shore.

Create a free website or blog at WordPress.com.